Rated 0 out of 5

11,00

Da Adami a Rizzitelli, da Tentoni a Gervasoni.

Le storie dei bidoni che (non) hanno fatto la storia del Piacenza calcio nell’epoca moderna.

Categorie: ,
Condividi su:

Descrizione

Da Adami a Rizzitelli, da Tentoni a Gervasoni.

Le storie dei bidoni che (non) hanno fatto la storia del Piacenza calcio nell’epoca moderna.

Gramloni vuole essere una divertente e struggente galleria dei peggiori giocatori dell’epoca moderna del Piace, l’era Garilli.
Cinquanta cacciaviti DOC, scelti con nostalgia, amore per i colori biancorossi e una certa dose di arbitrarietà, al termine di lunghe discussioni alcoliche, ricche di racconti e aneddoti esilaranti da un gruppo di giornalisti sportivi piacentini, riuniti nel ricordo di Gianluca Perdoni.
E’ così che sono finiti in elenco campioni come Rizzitelli, Tentoni e Ambrosetti, insieme ad autentiche meteore come Minopoli, Stamilla e il piacentino Zerbini. Con un occhio di riguardo, ovviamente, alle “tramvate” giunte dall’estero, come Montano, Jeda, Obolo e il buon Gobatto.
Per citare Furio Zara, l’autore di quel “Bidoni” che è stato punto di riferimento: “va detto che niente è inventato. Talvolta romanzato e reso verosimile dalle fantasmagoriche avventure di queste pippe venute a Piacenza a miracol mostrare.”

“In Gramloni Piacenza diventa l’ombelico del mondo. E i bidoni sono maschere universali di un teatro che è ovunque, basta avere la curiosità di cercare. In Gramloni si parla di stelline filanti, che non hanno mai riempito gli stadi per le loro acrobazie in campo, ma certe serate tra amici, bè, quelle sì. Potenza del bidone: basta una riga, basta un clic per riaccendere il lampo di un ricordo.” (Furio Zara)

Ideazione e progetto editoriale di Paolo Menzani

Illustrazioni di Claudio Sesenna e Giacomo “Jack” Sesenna

Collana I pescegatti

Prima edizione: dicembre 2015

ISBN 978-88-98751-35-8