La nostra storia

La cooperativa sociale Officine Gutenberg è figlia delle esperienze di due realtà attive sul territorio piacentino nel settore dei servizi e della comunicazione: Eredi Gutenberg e Codex10.

  • 1996

    Nasce a Piacenza la cooperativa sociale Eredi Gutenberg con l’obiettivo di favorire l’inserimento lavorativo, nel settore della stampa digitale e tipografica, di soggetti svantaggiati. Da allora la cooperativa ha gestito un laboratorio dove, con il supporto di educatori e di personale tecnico qualificato, ragazzi e ragazze si sono sperimentati in un’attività quotidiana di produzione, con l’obiettivo di poter trovare una collocazione effettiva nel mondo delle professioni

  • 2001

    Avvio del settore bilbiotecario e della gestione dei servizi culturali per conto degli Enti pubblici con la gestione della prima biblioteca

  • 2005

    Apertura della copisteria di via Scalabrini, davanti all’ingresso dell’Urban Center di Piacenza, sede decentrata del Politecnico di Milano

  • 2005

    Nasce Codex10 società cooperativa, con l’intento di infondere una dose massiccia di innovazione nel panorama locale della comunicazione. Professionalità ed esperienze differenziate hanno coabitato in quello che può essere definito un laboratorio creativo: dall’ideazione alla declinazione pratica di campagne promozionali e d’immagine, dai servizi di grafica a 360° all’allestimento di ambienti di lavoro e di fruizione culturale, fino al service giornalistico e di ufficio stampa

  • 2007

    Inizia la pubblicazione di Piacenzasera.it, primo quotidiano online della città

  • 2012

    Viene pubblicato il primo libro: “Povero Piace” di Giacomo Spotti, un instant book dedicato al fallimento del Piacenza Calcio. Ha pertanto avvio l’attività editoriale della cooperativa

  • Dicembre 2012

    Con la pubblicazione di “Dizionario biografico fantastico dei piacentini illustri” inizia anche l’esperienza dei laboratori di scrittura creativa finalizzati alla pubblicazione di libri scritti a più mani

  • 2013

    Apre il Caffè letterario Melville di San Nicolò a Trebbia, accanto alla Biblioteca comunale

  • 2014

    Prima edizione del Festival del Rock d’Autore: sul palco del Melville salgono Cristiano Godano dei Marlene Kunz e Federico Fiumani dei Diaframma. Negli anni li seguiranno Alberto Fortis, Eugenio Finardi, i Nomadi, i Gomma, Manuel Agnelli, Ermanno Giovanardi, Cisco Bellotti, Edda e altri artisti di livello nazionale

  • 2015

    Inizia l’esperienza della gestione, in collaborazione con L’Arco cooperativa sociale, di Spazio2 – Cittadella del Lavoro e della Creatiovità giovanile del Comune di Piacenza

  • 2015

    Prima partecipazione al Salone del Libro di Torino

  • 2016

    Partono i progetti innovativi Print Different e Redazione del Civico11

  • 2017

    Vengono impostate due svolte epocali: il cambio della piattaforma CSM del quotidiano online di Piacenzasera, che entra a fare parte del network commerciale nazionale Presscomm Tech, e l’unione delle due sedi fisiche in un’unica struttura, la vecchia sede della cooperativa editrice Vicolo del Pavone in via Giordano Bruno. Entrambe diventeranno operative nei primi mesi del 2018

EDITORIA

Laboratori di scrittura | Servizi Officine Gutenberg

Laboratori di scrittura

La nostra storia

STAMPA

Grafica e comunicazione | Servizi Officine Gutenberg

Grafica e Comunicazione

La nostra storia

EVENTI

La nostra storia

COSA FACCIAMO?

È già difficile sopravvivere facendo cultura, lo è ancora di più sotto forma di cooperativa sociale di inserimento lavorativo. Solo a Piacenza, negli utlimi anni, hanno chiuso cinque librerie e due case editrici. Noi siam sempre qua.

Condividi su: