• Post category:Novità
83 / 100 SEO Score

La nuova Graffetta di Barbara Belzini arriva in Fahrenheit venerdì 21 alle 18 ed è dedicata ad Agnés Varda

La nuova Graffetta cinematografica di Barbara Belzini arriva alla Libreria Fahrenheit 451 dove sarà in dialogo con Eleonora Bagarotti.
Appena passati gli Oscar, arrivano quelli piacentini della critica cinematografica di Libertà che ci riporta sui passati 365 giorni di cinema e serie tv con la sua nuova Graffetta!

La raccolta di recensioni dei film migliori del 2019 di Barbara Belzini, critica cinematografica di Libertà, è ora disponibile e quest’anno omaggia in copertina Agnès Varda, icona della Nouvelle Vague ma soprattutto di sé stessa. 

30 titoli e qualche serie tv raccontati con la testa e con il cuore. Qualche esempio? “La favorita” di Yorgos Lanthimos, l’immancabile Tarantino, “Dolor y Gloria” di Pedro Almodovar e ovviamente “Il traditore di Marco Bellocchio”, ma anche segnalazioni di titoli meno noti, come “Oro Verde” di Ciro Guerra, o l’italiano “Ricordi?” di Valerio Mieli.

La nuova Graffetta di Barbara Belzini arriva in Fahrenheit!

Cosa sono le nostre Graffette?

Le “Graffette” sono libretti agili ed economici da distribuirsi anche nei locali pubblici: principalmente si tratta di brevi interviste a personaggi locali più o meno illustri (il debutto è stato una toccante intervista di Gabriele Dadati a Luigi Cavanna, medico oncologo), ma abbiamo pubblicato anche una raccolta di ricette curata da portatori di disabilità, nello spirito della nostra cooperativa.

Condividi su: